Search for content, post, videos

Valle D’Aosta: erbe e fiori nella cucina d’alpeggio

Valle d'Aosta

La Valle D’Aosta è uno di quei luoghi che si lascia scoprire a poco a poco e che racchiude in ogni angolo profumi e sapori magici. Non fa eccezione la zona delle Comunità Montane Grand Combin e Mont Emilius, con i suoi 22 comuni e i percorsi del gusto alla scoperta dei prodotti tipici del territorio.

 Un sogno che si è realizzato potete trovarlo fra le suggestive atmosfere dell’azienda agricola GenuiNus, che dall’origine latina significa “sano, genuino” ma che in verità racchiude al suo interno il nome Nus della località in cui si trova.

Potete vivere qui una vera esperienza, non solo una visita, volta all’educazione al consumatore in ambito agronomico e culinario. I tour educational, infatti, vi permettono di sentire, vedere, toccare e soprattutto degustare le specialità del luogo. Questa azienda è il sogno realizzato di Elisa e di suo marito, che hanno scelto di ritrovare il contatto con la tradizione e con la natura. Qui potrete raccogliere erbe e fiori e vedere i mille usi che queste possono avere in cucina, sia come ingredienti che come decorazioni. Ad esempio, lo sapevate che i girasoli si possono mangiare? Qui ve li fanno assaggiare pastellati e fritti, come anche i topinambur. Il tutto accompagnato da vin brulè o da una tisana delicatissima e rinfrescante alla liquirizia e menta piperita.

girasoli fritti valle d'aosta - www.fraintesa.it

Girasoli fritti – Foto di Roberta Gavioli

La natura e le erbe a GenuiNus sono il cuore di tutta l’azienda e delle tradizioni di famiglia. Vi spiegano le proprietà del fiore della senape (che pizzica a mangiarlo proprio come la salsa!), del fiore del ravanello (che invece è buono e per nulla pungente), della rucola selvatica, del silene, del nasturzio, della calendula e di moltissime altre erbe. E per gli amanti dei frutti di bosco, subito oltre l’orto si apre un bellissimo lamponeto. Tutto naturale ovviamente, potrete assaggiare i frutti direttamente dalla pianta perché non vengono usati fertilizzanti o prodotti chimici.

Lamponeto Valle d'aosta - www.fraintesa.it

GenuiNus, Lamponeto, Valle d’Aosta – Foto di Roberta Gavioli

L’esperienza del laboratorio di cucina è un’altra delle attività che qui vanno provate. Non solo si impara a distinguere le erbe buone da mangiare raccogliendole, ma si usano anche nei piatti della tradizione familiare. Ad esempio, avete mai assaggiato i salatini di pasta al vino con confettura di ortiche e toma? Oppure le lasagne di polenta all’achillea millefoglie con besciamelle alla melissa? Sono particolari e sfiziose, così come l’insalatina di patate di montagna con erbe, fiori e mele renette.

GenuiNus, Insalata di fiori ,Valle d'Aosta

GenuiNus, Insalata di fiori, Valle d’Aosta – Foto di Roberta Gavioli

Valle d'Aosta - www.fraintesa.it

Altri tre itinerari da non perdere: il primo è il tour al Museo etnografico nella Maison Gargantua della Frazione Molline di Gressan, che racchiude un viaggio nella civilizzazione alpestre e presenta anche la possibilità di partecipare al progetto Bottega-Scuola per gli amanti delle sculture in legno. Il secondo appuntamento è la visita all’azienda agricola La Borettaz, sempre a Gressan. Qui è possibile assistere ad una dimostrazione della produzione del Reblec, un formaggio tipo primo sale, ma anche visitare il caseificio, la stalla e punto vendita delle delizie casearie, fra cui un’ottima fontina stagionata cinque mesi. La terza tappa è l’azienda agricola a gestione familiare Saint Grat di Ivo Vierin, che produce mele e derivati di ottima qualità. Il succo di mele Renette bevuto freddo, realizzato al 100% con una partita di prodotto scelto e non con gli scarti, è perfetto con i ciambelloni e le crostate. Provare per credere.

Succo di mele renette, Azienda Saint Grat, Valle d'Aosta - www.fraintesa.it

Succo di mele renette, Azienda Saint Grat, Valle d’Aosta – Foto di Roberta Gavioli

La magia di queste valli racchiude profumi e sapori che difficilmente si dimenticano. Se state cercando un’esperienza rilassante, in piena armonia con la natura e i suoi colori, sapori e profumi, è il luogo che fa per voi.

 

Roberta

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Leggi articolo precedente:
santuario di san besso - piemonte - FAI
Luoghi del cuore FAI: io ho votato e tu?

I Luoghi del Cuore FAI è un'iniziativa del Fondo Ambiente Italiano che consiste in un censimento dei luoghi italiani da non...

Chiudi