Search for content, post, videos

A Kos con Eden Viaggi, non solo villaggio

cartello delle terme di Kos

Sono tornata da poco dal mio viaggio a Kos, e mi ritrovo a ripensare a quanto mi sia piaciuta quest’isola e a quanto io sia stata bene in questa breve vacanza di inizio estate. Kos è una meta che sto consigliando a tutti: parenti, amici, sconosciuti. Sono stata in un villaggio Eden Viaggi, ma se non amate questo tipo di vacanza continuate pure a leggere – vi consiglierò altre proposte pensate per chi non ama i villaggi e preferisce costruirsi una vacanza su misura.

L’Eden Village Natura Park

A Kos ho alloggiato per una settimana all’Eden Village Natura Park. Questo villaggio è gestito da Eden Viaggi e si trova nella località di Psalidi, pochi km a sud-est dalla cittadina che dà il nome all’isola. Qui ho potuto godere di ogni comfort: passaggi da e per l’aeroporto, trattamento all inclusive con pensione completa, spiaggia e piscine a disposizione.

Kos Eden Village

Kos Eden Village

La struttura

L’Eden Village Natura Park comprende tanti piccoli edifici costruiti seguendo uno stile architettonico mediterraneo e tinteggiati con colori naturali, e si trova a fianco di una riserva marina dove si può fare birdwatching. I caseggiati sono disposti attorno a due ampie piscine centrali (di cui una per i più piccoli) che accolgono gli ospiti nelle calde giornate da maggio a ottobre e sono il punto di riferimento per l’animazione. Altre due piscine più defilate sono invece ideali per chi cerca un po’ di tranquillità.

Kos Eden Village

Kos Eden Village

Approfittando dell’accesso diretto sulla spiaggia, io sono andata spesso a leggere sui lettini e ad ammirare la costa turca all’orizzonte. Naturalmente non mi sono fatta mancare qualche tuffo nell’acqua cristallina e qualche passeggiata sulla riva al tramonto.

Kos Eden Village

Kos Eden Village

Ho alloggiato nella stanza 242, che vi consiglio: è a due passi dalla piscina principale e dall’edificio centrale che ospita la reception, il ristorante e un piccolo supermercato. In più, dal terrazzino si intravede il mare. La camera dove ho dormito era molto confortevole; decisamente spaziosa, con un ampio letto matrimoniale, un divanetto che diventava letto singolo, una scrivania con bollitore per il tè, un grande armadio contenente anche un minibar e soprattutto, nel bagno, vasca con doccia e idromassaggio.

Kos Eden Village

Kos Eden Village

I servizi dell’Eden Village Nature Park

Durante il giorno lo staff Eden Viaggi intrattiene gli ospiti con giochi, attività sportive e laboratori per i bambini. Mi sono divertita molto a fare acquagym, ma per sentirmi in forma devo ammettere che ho approfittato anche della SPA del villaggio, aperta ogni giorno dalle 10 alle 6. In quest’area benessere ci sono sauna, bagno turco, piscina e jacuzzi, oltre al centro estetico e al salone di parrucchieri. Io mi sono fatta fare un lungo massaggio rilassante prima di lasciare l’isola – per essere sicura di affrontare nel modo più zen possibile il rientro in Italia…

Come vi ho anticipato, il mio soggiorno prevedeva la formula all inclusive, cioè comprendeva colazione, pranzo, cena, merende e soft drink. Ad ogni pasto ho trovato una buona scelta di prodotti e piatti sia locali che continentali. Di solito facevo colazione con yogurt greco, cereali, barrette di semi e anguria, mentre nel pasto successivo optavo per un’insalata greca e un piatto caldo cotto sul momento. Ma non sono rimasta nel villaggio per ogni pranzo e cena: ho mangiato più volte in piccole taverne sul mare, anche distanti dal villaggio.

Le escursioni a Kos

Nella mia prima sera all’Eden Village Nature Park ho partecipato all’incontro introduttivo per conoscere l’isola e le escursioni disponibili. Dopo un breve excursus sulla storia e la geografia dell’isola, gli animatori hanno spiegato tutte le gite organizzate per gli ospiti del villaggio.

Castello di Kos

Il castello di Kos

Io ho partecipato a due di queste escursioni:

  • la gita in giornata a Bodrum (in Turchia, che si raggiunge in circa 45 minuti di motonave) con guida parlante italiano per scoprire la città e fare acquisti al mercato;
  • una giornata in caicco per visitare le isole di Pserimos e Kalymnos e fare un tuffo accanto all’isola di Plati.

Ci sono molte altre escursioni disponibili, come ad esempio la serata tradizionale greca a Zia (borgo imperdibile!) e la visita del centro e del castello di Kos, che vi consiglio di vedere.

Kos Zia

Il tramonto dalla località di Zia

Nel resto della vacanza ho visitato Kos con un’auto a noleggio, una Kia Rio rosso fiammante affittata da Stelios Rent-a-car (si può contattare tramite la reception dell’Eden Village Nature Park, oppure chiamare +30 22420 41738 oppure +30 6944392312, e-mail: info@steliosrentacar.gr). Così ho potuto cambiare ogni giorno spiaggia e raggiungere anche i luoghi più nascosti come la foresta dei pavoni di Plaka.

Se volete essere sicuri di vedere tutte le zone più affascinanti di Kos vi consiglio di affidarvi a Kostas Kouronis, che gestisce l’agenzia Aeolos Travel e che si occupa di transfer, escursioni, alloggi e addirittura matrimoni sull’isola. Kostas è un profondo conoscitore dell’isola, è molto disponibile e sempre sorridente e saprà aiutarvi nella creazione di un itinerario su misura, sia che amiate l’enogastronomia (ci sono ottimi produttori di vini, miele e formaggi) sia che preferiate tour culturali o naturalistici. Affidatevi a lui: sa molte cose che su internet non avevo mai trovato – è decisamente meglio di Google!

La formula Eden Margò per chi non ama i villaggi

A chi preferisce una proposta su misura segnalo Eden Margò, la linea di prodotto pensata per i globetrotter che cercano un’alternativa al villaggio e che amano personalizzare la vacanza al massimo.
Questa formula (più snella e modulabile di quella classica in villaggio) comprende proposte convenienti in strutture selezionate di diverse tipologie, come bed & breakfast, appartamenti, eco resort, studios.

E anche per i pasti c’è ampio margine di scelta grazie ai voucher Eat Around, che ho usato in varie località dell’isola di Kos.
Con questi buoni prepagati si può mangiare nei ristoranti più caratteristici quando si vuole provare qualcosa di diverso dalla cucina dell’albergo. Comodo, no? In questo modo si assaggia la cucina del posto ma si tiene sotto controllo già dall’inizio la spesa per il ristorante. La formula include antipasto, piatto principale, dessert, un bicchiere d’acqua e una bevanda alcolica; il prezzo di un voucher in un ristorante di Kos si aggira intorno agli 11 euro.

Se optate per i voucher Eat Around non perdetevi la taverna Hasan a Platani (appena fuori Kos): cucina casalinga tipica greca per questa adorabile trattoria a gestione famigliare che offre piatti decisamente abbondanti e gustosi, preparati con verdure a km 0.

Per un pranzo vista mare a Agios Stefanos vi segnalo invece il ristorante del Sacallis Inn Beach Hotel (albergo nel quale si può alloggiare con la formula Margò), chiamato Antonio’s. Anche qui, cucina greca squisita, piatti abbondanti, e vista sull’isolotto di Kastri.

 

Ora siete ufficialmente pronti per partire per Kos: non vi resta che scegliere se preferite una vacanza di totale relax, a farvi coccolare all’Eden Village Natura Park, o se preferite costruirvi una vacanza su misura. Tornerete comunque soddisfatti e con la consapevolezza che un paio di settimane non bastano per una vacanza a Kos. Io vi ho avvisati…!

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Leggi articolo precedente:
ragazza con tatuaggio sul collo
Invisibobble, i miei nuovi compagni di viaggio

Qualche giorno fa sono andata a Roma per scoprire un salone di parrucchieri molto speciale: il negozio Il bello delle...

Chiudi