Search for content, post, videos

10 luoghi che sembrano all’estero (ma che invece sono in Italia)

Archi intarsiati Sammezzano

Lo so, tra voi e il vostro prossimo viaggio intercontinentale c’è solo un ostacolo: il vuoto cosmico che c’è nel vostro conto corrente.
Ma se siete di quelli che non si arrendono all’evidenza (o meglio, alle tasche vuote), ecco qualche alternativa italiana ad alcune mete famose.

Castelli “scozzesi” d’Italia

Sognate freddi manieri nella brughiera, ma la Scozia per ora non è raggiungibile?
Fate un salto a Rocca Calascio in Abruzzo, originaria dell’anno 1000 ed una delle più alte d’Italia (e con una delle viste migliori ovviamente).

Castello Rocca Calascio

Rocca Calascio

Se non vi convince e pensate che sia “troppo italiana”, tenete presente che nel 1985 è stata il set di Lady Hawke e anche per quello vale la pena di farci un giro.

Spiagge bianche e mari azzurri

Quando si parla di spiagge infinite, io sogno le Maldive, il non plus ultra delle isole.
Una soluzione italiana – anche se non sempre economica – sono le spiagge della Sardegna, tra Cagliari e Villasimius, dove tra acque cristalline e sabbia fine non vi mancheranno le Maldive.

mare e spiaggia di Villasimius

Il mare di Villasimius

Cercate spiagge bianche nel vero senso del termine ed un viaggio economico? Potete provare a Rosignano Solvay (Toscana) dove le spiagge, a causa dell’inquinamento della vicina azienda Solvay, sono formate da calcare e calcio e ricordano quelle tropicali.

Spiagge bianche di Rosignano Solvay

Spiagge bianche di Rosignano Solvay

Viaggio tra i canyon

State pensando al Grand Canyon e ai canyon rossi di Antelope, ma dodici ore di aereo per raggiungere gli USA non vi allettano?
Potete fare un salto agli Orridi di Uriezzo, nella Val d’Ossola, vicino a Verbania (Piemonte).

gole orridi di Uriezzo

Orridi di Uriezzo

Tramonto sulle dune

Se vi ispira il picnic nel deserto, ma il Sahara non è a portata di mano, in Sardegna potete perdervi tra le dune vicino a Piscinas.
Il bello è che a Piscinas il mare è a due passi, non c’è il rischio di vagare alla ricerca di un’oasi!

dune di sabbia piscinas sardegna

Dune di Piscinas

Piastrelle moresche

Le architetture moresche che potete trovare a Marrakech o nel sud della Spagna, non si trovano in Italia?
In realtà sì, il castello di Sammezzano in Toscana ne è un esempio mirabolante, ma purtroppo non è accessibile al pubblico.

Archi intarsiati Sammezzano

Il castello di Sammezzano

Mentre aspettiamo che l’iniziativa Save Sammezzano ci riporti il castello, potete fare un salto a Villa Sticchi a Santa Cesarea Terme (Puglia), ma purtroppo anche qui niente visite: pare sia abitata.

Vacanza tra i fiordi

In Italia, per la sua conformazione, è difficile trovare dei fiordi, ma uno ce l’abbiamo anche noi: il fiordo di Furore, vicino a Salerno (Campania).
Ce lo facciamo bastare?

Un’aura francese

Non siete stati a Versailles? Poco male, potete raggiungere le più vicine Reggia di Venaria e il Palazzetto di Caccia di Stupinigi, vicino a Torino, in Piemonte.

Venaria Reggia corridoio

La Reggia di Venaria

Lunghi corridoi, giardini meravigliosi e quel tocco di Francia che non guasta.

Al suono dello yodel

Pensate che i villaggi svizzeri siano solo in Svizzera?
Sbagliate: fuori Torino, a Collegno, c’è il villaggio Leumann, villaggio operaio ottocentesco costruito da Napoleone Leumann, imprenditore elvetico, per i lavoratori del suo cotonificio.
Data l’urbanizzazione della prima cintura torinese, non è più nella natura incontaminata, ma ha pur sempre un grande fascino.

Momenti zen

Il Giappone è un’esperienza unica da fare nella vita, ma se cercate un surrogato per trascorrere tranquilli pomeriggi nella calma zen di un giardino giapponese, potete recarvi a Roma. Il Giardino Giapponese è di ben 1453 metri, è stato progettato da Ken Nakajima e presenta zone tipiche come ponti e tempietti: da visitare!

Gli sbuffi del Diavolo

Quando si parla di geyser, di solito la prima meta che ci viene in mente è l’Islanda, ma anche noi italiani abbiamo i nostri geyser: si trovano in Toscana, nella Valle del Diavolo.
Il fumo che si leva dal terreno è così suggestivo che si dica abbia ispirato Dante per la sua Divina Commedia!

 

Marianna Peracchi

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Leggi articolo precedente:
Verona case colorate lungo fiume
Verona insolita: itinerario inusuale tra arte, natura e design

Quando sono venuta a vivere a Verona lo scorso anno sapevo, della città, più o meno quello che sanno tutti....

Chiudi