Search for content, post, videos

Le bandane tubolari Ring’O provate per voi: il rimedio di stagione per lo sport

donna con bandana tubolare scaldacollo Ring'O

Se come me amate lo sport, ma anche se non lo amate e semplicemente vi costringete a praticarne un po’ ogni tanto, saprete benissimo che ogni stagione ha i suoi pro e i suoi contro. Prendiamo quella attuale, ad esempio: né pieno inverno né ancora primavera, né freddo né caldo. Di quelle che al primo raggio di sole ti fai prendere dall’entusiasmo ed esci a maniche corte e giubbino di jeans e poi, verso il tramonto te ne penti, perché forse sarebbe stato più da piumino, guanti e sciarpa. Insomma, la classica “mezza stagione” che dicono non esistere più. E invece esiste eccome.

Ecco, già è difficile decidere cosa indossare per fare semplici attività tipo raggiungere l’auto, fare un tratto di strada a piedi per arrivare in ufficio e così via. Figuriamoci per andare a correre o in palestra, per fare una corsa con i pattini o percorrere 50 km in bicicletta. Una grande complessità riuscire a vestirsi in modo adeguato per praticare sport senza soffrire il caldo, il freddo, il troppo vento, il troppo sole.

La buona notizia, però, è che in realtà esistono molte soluzioni semplici: basta conoscerle. Piccoli accorgimenti che riescono a donare grande comfort.

Io, ad esempio, ho sempre sofferto di problemi al collo ed alle vie aeree: torcicolli, mal di gola e raffreddori al minimo colpo d’aria. Immancabili per me, quindi, accessori come scaldacollo, sciarpa leggera o bandana. Trovare il tessuto giusto, però, è sempre stata una grande impresa.

Qualche settimana fa, ho avuto l’opportunità di provare per la prima volta le bandane tubolari Ring’O e devo dire che sono fantastiche.

donna con bandana tubolare scaldacollo Ring'O

 

Io ho provato quelle in tessuto Primaloft®, in grado di isolare il calore anche in condizioni di bagnato estremo, riuscendo così a svolgere una funzione di termoregolatore. Sono inoltre rapidissime nell’asciugarsi dal sudore, o in caso di pioggia, permettendo nel mio caso al collo e alla gola di non soffrire di sbalzi di temperatura e umidità. Riescono a mantenere condizioni di temperatura e di asciutto costanti, che è poi tutto quello che mi serve per evitare torcicolli e mal di gola. Ad ogni modo, ne esistono di diversi modelli e tessuti, per soddisfare le diverse esigenze di ogni sportivo.

Si tratta infatti di bandane made in Italy estremamente versatili e multifunzionali, adatte quindi per diversi sport. Io, come avete capito, amo utilizzarle attorno al collo per proteggerlo dall’aria, come passamontagna nel caso di freddo o vento e anche come fascia, per trattenere il sudore e non avere costantemente il fastidio dei capelli che scendono sul viso. Quando poi vado in palestra e mi dimentico l’elastico, tragico problema che chi di voi ha i capelli lunghi comprenderà, prendo dal borsone l’ormai immancabile bandana e la utilizzo per legarli.

I modi di indossare la bandana, però, sono pressoché infiniti!

bandana tubolare scaldacollo Ring'O

 

Avrete notato che quella che indosso è personalizzata con il logo di Fraintesa. Beh, non si tratta mica di un servizio esclusivo riservato a me! Le bandane tubolari Ring’O, infatti, sono completamente personalizzabili con ogni tipo di grafica: all’azienda basta solo avere un logo o un’idea su cui lavorare per realizzare per voi, in breve tempo, una bandana tubolare esclusiva.

Il mio consiglio è quello di portare sempre con sé una bandana tubolare Ring’O quando si esce per fare sport: che sia all’aria aperta o in palestra, questo accessorio è talmente versatile da potervi aiutare in molte situazioni diverse. E poi è così sottile e leggera che portarla con sé non implica alcuna scomodità: ad esempio, potete avvolgerla attorno ad un polso per averla sempre a portata di mano. Affinché un soffio di vento non basti a fermarvi.

 

Elisa Gigli

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Leggi articolo precedente:
Cairns in roller sulla Esplanade
Cairns, regina dell’Australia tropicale. Mini-guida per 3 giorni

Elegante, green, super-attiva, incastonata tra la rigogliosa vegetazione tropicale e il blu trapuntato di mille colori del mare, con la...

Chiudi