Search for content, post, videos

Catalogo dei workshop Grundtvig 2012-2013

birdwatching in friland

Lo scorso aprile sono stata scelta per un progetto Grundtvig: ho partecipato a un workshop di birdwatching di una settimana in Danimarca. E’ stata un’esperienza indimenticabile, quindi vi consiglio di provare quello che ho provato io, candidandovi per uno dei nuovi workshop Grundtvig 2012-2013.

birdwatching in frilandPer chi ancora non lo sapesse, il progetto Grundtvig permette a qualsiasi cittadino europeo di accrescere le proprie competenze partecipando a brevi workshop della durata compresa tra 5 e 10 giorni, in gruppi di massimo 20 persone, in un paese europeo che non sia quello di provenienza. L’obiettivo è far sì che gli europei continuino l’apprendimento anche dopo la fine degli studi; per questo, nella selezione dei partecipanti, tra i candidati viene data la precedenza a chi viene da contesti sociali disagiati e a chi non ha avuto modo di completare il proprio percorso di studi. La candidatura comunque è aperta a tutti; varia per ogni singolo progetto, ma solitamente gli unici requisiti sono solamente una conoscenza minima dell’inglese e la maggiore età. Le spese per il viaggio dei partecipanti e per il laboratorio sono coperte dall’ente ospitante (non dai partecipanti).

Sono disponibili workshop su moltissimi temi: web, natura, arte, cultura, sociale, cucina, sostenibilità, musica…Io, come vi dicevo, grazie a questo progetto sono stata in Danimarca a imparare tecniche di birdwatching.
Questa volta tocca a voi. Scegliete il workshop che più vi piace in questo catalogo dei workshop 2012-13 (è in inglese) e seguite la procedura descritta nel progetto che avete scelto per inviare la vostra candidatura.

Incrociate le dita, poi fatemi sapere com’è andata.

3 comments

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Leggi articolo precedente:
terremoto san prospero
Donazioni per il terremoto dell’Emilia: iban dei paesi

Se volete fare donazioni per aiutare direttamente i territori colpiti dal terremoto, io personalmente vi consiglio di indirizzare i vosti...

Chiudi