Search for content, post, videos

La mia pettinatura a prova di viaggio con Air Dolomiti e ghd

Qualche giorno fa vi avevo anticipato su Instagram che mi trovavo su un set fotografico per un’occasione particolare. Oggi posso svelarvi di cosa si trattava!

Air Dolomiti, la compagnia aerea italiana del Gruppo Lufthansa, ha iniziato una collaborazione all’insegna dello styling con ghd che ha realizzato alcune acconciature adatte non solo per le hostess, ma anche per tutte le donne che viaggiano e che hanno bisogno di una pettinatura ‘a lunga durata’.

Chi erano le protagoniste del photoshooting? Due splendide assistenti di volo e…io!

Foto di Michele Bottacin

Foto di Michele Bottacin

Mauro Galzignato, art director di ghd Italia che forse avete anche visto su Project Runway Italia, e il suo team RockandRollHair hanno studiato il mio caso -che credevo fosse senza speranza- e hanno ideato un hairstyling su misura per me.

Io, con la mia consueta faccia di bronzo, ho spiegato loro che non ho né tempo né voglia di pettinarmi o sistemarmi la chioma durante la giornata e che con i capelli mossi e lunghi che mi ritrovo non è facile essere sempre presentabile – per questo punto più spesso sulla simpatia…
Per rendere tutto più difficile, ho descritto la mia giornata tipo di quando sono in viaggio: esco alla mattina presto, faccio varie attività durante la giornata sprezzante delle condizioni meteo (snorkeling/running, tour a piedi, bicicletta, ore sui mezzi pubblici,…) e spesso mi ritrovo a una cena istituzionale o a una serata in compagnia senza nemmeno essere ripassata dall’hotel per sistemarmi.

Fraintesa per Air Dolomiti e ghd

Mauro ha quindi deciso di ricreare per me la London Wave, che ricalca i miei capelli naturali ma li rende più pettinati e perfetti anche per un evento speciale senza che il mio look sembri troppo costruito. Per realizzare questo hairstyling con la piastra Gold Classic Styler ghd ha fatto rotazioni e scivolamenti di 180° per tutta la lunghezza del capello, senza però partire dalla radice, per ottenere un effetto più naturale. Il tutto in dieci minuti, con questa piastra che è perfetta per i viaggi perché ha un voltaggio universale.
Cosa ne dite del risultato? A me è sembrato perfetto: trovo che questo sia il modo più azzeccato per farmi avere la testa in ordine a lungo, anche dopo una giornata intensa, facendomi sentire me stessa al 100%.

Foto di Michele Bottacin

Foto di Michele Bottacin

Ah, sappiate che queste onde destrutturate sono perfette per la primavera/estate 2014 – questo ovviamente non lo dico io che non so nulla di moda, ma lo dice Mauro, ossia il paziente uomo che è stato capace di sopportarmi e domare la mia chioma bruciata dal sole dell’Australia.

Bene, ora che mi sono pompata l’autostima posso dirvi anche delle acconciature per le assistenti di volo: ne sono state realizzate 4, due delle quali più semplici, cioè chignon classico e coda laterale, e due più elaborate, trecce e coda rockabilly (quest’ultima è la mia preferita), tutte a prova di turbolenza e passeggeri che fanno rizzare i capelli. Per scoprirle tutte e capire come realizzarle seguite i fotopassaggi sulla pagina Facebook di ghd.

Coda Rockabilly - Foto di Michele Bottacin dalla pagina Facebook ghd Italia

Coda Rockabilly – Foto di Michele Bottacin dalla pagina Facebook ghd Italia

Io al prossimo volo Air Dolomiti fisserò i capelli delle hostess come una stalker, e voi?

 

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Leggi articolo precedente:
Mauritius oltre il mare – Cosa fare e vedere sull’isola

Mauritius ha circa 330 km di costa, ma le spiagge, sebbene incredibilmente invitanti, non sono la sua unica attrattiva. L'isola...

Chiudi