Search for content, post, videos

Dove dormire a Kangaroo Island

Cape de Couedic Kangaroo Island - www.fraintesa.it

Dato che ci sono circa un centinaio di alloggi sparsi su tutta l’isola, ho pensato di consigliarvi alcuni posti particolari dove dormire a Kangaroo Island, nello specifico quello dove sono stata io e altri 3 che mi sembrano originali. Segnalo che in tutta l’isola ci sono anche ostelli, campeggi e caravan park in luoghi designati. Un consiglio: meglio prenotare per tempo l’alloggio, soprattutto in alta stagione, dato che i posti per dormire sull’isola sono limitati e i flussi turistici sono intensi!

Dormire a Kingscote, vista oceano

Grazie al supporto di Tourism South Australia sono stata ospite dell’Aurora Ozone Hotel, che si affaccia sulla spiaggia di Kingscote e si trova nella costa nord di Kangaroo Island, a 10 minuti di auto dall’aeroporto. È un hotel storico con la facciata in stile vittoriano e camere semplici, al quale recentemente è stata aggiunta una nuova ala moderna dall’altra parte della strada, dove si trovano le suite executive.

L’hotel ospita l’unica palestra dell’isola(!), oltre a una sauna e a una piscina estiva aperte dalle 8 alle 21. C’è la wifi e la lavanderia e a due minuti a piedi si trova uno sportello bancomat. Alla reception ci sono molti volantini per gli itinerari e le attività turistiche dell’isola e si può chiedere assistenza nella prenotazione di escursioni e tour guidati. Dormire qui è la soluzione ottimale se volete fare un giro organizzato dell’isola con i pullman Sealink, perché questo hotel è proprio uno dei punti di pick-up per la partenza delle gite. Veramente perfetto da un punto di vista logistico.

L’albergo ha un delizioso bistrò con tavolini all’aperto, vista mare, aperto 7 giorni su 7 per colazione, pranzo e cena. L’orario della colazione si combina perfettamente con l’orario di partenza dei tour guidati, perché inizia alle 6.30; in più, il ristorante dell’hotel è quello che la sera rimane aperto più tardi di tutti sull’isola…chiudendo alle 21!

Aurora Ozone Hotel, Kangaroo Island. www.fraintesa.it

Io ho dormito in una delle suite executive, molto spaziosa e elegante, con tv, condizionatore – che non ho usato perché mi bastava la piacevole brezza dal mare- e soprattutto un idromassaggio in bagno, che ho sfruttato con gioia al termine di una intensa giornata di tour dell’isola.

Maggiori info sul sito dell’hotel.

 

 

Dormire nel parco nazionale, nella casa del guardiano del faro

Cape de Couedic, Kangaroo Island, www.fraintesa.it

I cottage vicino al faro di Cape de Couedic si trovano all’interno della riserva naturale Flinders Chase National Park, nel sud-ovest di Kangaroo Island e furono per lungo tempo l’abitazione della famiglia del guardiano del faro. Costruiti nel 1907 con pietre calcaree locali, nel tempo sono stati restaurati ma mantengono stile e assetto originali e oggi sono gestiti dall’ente del parco nazionale. Si trovano vicino a Admirals Arch e Remarkable Rocks, due tra i più popolari punti di interesse dell’isola. Consigliati ha chi ha un’auto e a chi cerca un’esperienza tradizionale australiana.

Info: qui.

 

 

Dormire in una baia tra i canguri

Le prossime due soluzioni sono le più indicate per gli amanti della natura e per chi cerca una vacanza più wild sull’isola.

Hanson Bay, Kangaroo Island, www.fraintesa.it

Waves & Wildlife cottages si trovano a Stoke Bay, sulla costa nord di Kangaroo Island. Sono casette a una o 3 camere letto con vista sulla baia, immersi nella natura e nella bassa vegetazione dove è possibile incontrare canguri, wallaby o echidna.

Info: qui.

L’Hanson bay Wildlife Sanctuary si trova a fianco del Kelly Hill Conservation Park, nella costa sud di Kangaroo Island e ospita 6 casette in legno con grandi finestre che danno sull’oceano, ognuna con 2 camere da letto. I suoi ospiti hanno uno sconto sulla koala walk del Wildlife Sanctuary (camminata tra eucalipti popolati da koala) e sulle passeggiate guidate al buio alla scoperta degli animali notturni. Trovandosi all’interno di una riserva, è alta la possibilità di imbattersi nella fauna locale: i canguri della foto li ho fotografati proprio all’Hanson bay Wildlife Sanctuary.

Info: qui.

 

Queste sono solo alcune delle possibilità di alloggio che offre l’isola, ma sono un’ottimo punto di partenza per chi cerca un’esperienza personalizzata e chi vuole organizzare da solo la propria permanenza sull’isola. Spero vi siano d’aiuto e ispirino l’inizio del vostro soggiorno su Kangaroo Island.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Leggi articolo precedente:
Canguro - fraintesa.it
Video del mio viaggio in Australia da sola, FraintesainOz

Sono già passati alcuni mesi dal mio viaggio in Australia e finalmente mi sono decisa a montare i video che...

Chiudi