Search for content, post, videos

Aquardens, le terme di Verona

Aquardens piscina a verona

Alcuni giorni fa sono fuggita da una vuota Milano e sono andata alle terme Aquardens di Verona. Non sapevo bene cosa aspettarmi perché non avevo mai fatto il bagno nelle acque termali in estate, così sono stata molto felice di avere questa occasione.

Aquardens è il più grande parco termale in Italia ed è alimentato da una sorgente alle pendici del monte Bardo. Le acque termali sono pescate a 150 metri circa di profondità, a 47ºC, e in superficie raggiungono una temperatura che va dai 28º dei laghi ai 38ºC di una delle piscine esterne. L’acqua è trattata con cloro per garantire l’igiene (da accordi con l’Asl locale).

Queste terme sono costruite in piena autonomia energetica: negli interni hanno il riscaldamento a pavimento alimentato dall’acqua naturalmente calda delle vasche, e grandi oblò nel soffitto per sfruttare la luce naturale. Inoltre prevedono il ritorno alle falde dell’acqua prelevata.

Le aree di Aquardens

Aquardens è pensato come una rivisitazione dell’antico concetto di terme come luogo di incontro. Include vasche, lagune, grotte, cascate, piscine e aree termali con vari percorsi dedicati al wellness. È un vero e proprio centro termale, dove è vietato tuffarsi e si cerca di mantenere la quiete per favorire il relax. È in fase di costruzione anche un’area benessere dove non sarà permesso l’accesso ai bambini.

Aquardens a Verona

Relax nelle piscine esterne

Tra le cure termali che si possono fare ad Aquardens, la balneoterapia, fisioterapia e dermatologia sono già attive; le cure inalatorie e la pinoterapia saranno presto disponibili. Si fanno anche corsi di yoga e pilates.

Gli spogliatoi a disposizione sono 4; ci sono aree per cambiarsi con phon e specchi, bagni e armadietti che si chiudono con il braccialetto elettronico consegnato all’ingresso. Una parte degli spogliatoi è riservata a chi ha disabilità e a chi ha figli piccoli.

Ci sono diversi punti ristoro tra cui un elegante ristorante interno e uno all’esterno, dove ho pranzato con ottimi piatti vegetariani (c’era anche il seitan!). Nella laguna interna c’è anche un bar in piscina: da provare!

Nel centro benessere Aquadivina si possono fare rituali classici e massaggi (che ho provato e che vi consiglio) o si può ritrovare il benessere tra soft sauna, bagno mediterraneo, bagno di vapore, sauna finlandese e cascata di ghiaccio. C’è anche un centro beauty per manicure, pedicure e abbronzatura.

Le undici vasche (interne e esterne) sono aperte tutto l’anno e includono la Grotta Salina, la Grotta dell’Armonia con cromoterapia (la mia preferita), il percorso Kneipp, vari laghi termali con cascate e idromassaggi, il percorso di acqua corrente River e la Grotta della fonte termale.

Aquardens a verona laguna interna

La laguna interna

All’esterno si trova anche la Ritual Sauna Area, dove dentro due grandi saune in legno si tengono quotidianamente i rituali di Aufguss. In questi momenti un maestro versa ghiaccio aromatizzato sulle braci e poi fa volteggiare un asciugamano davanti alle persone sedute per dirigere il flusso dell’aria calda profumata verso di loro.

Sauna dove viene fatto l'Aufguss a Aquardens

Sauna dove viene fatto l’Aufguss

Se non lo avete mai provato, vi consiglio di farlo e di goderne in piena tranquillità, senza l’ansia di avere troppo caldo. Il rituale dura circa 10 minuti e fa molto bene al corpo. E se avete paura di stare nudi o di trovarvi in mezzo a persone senza costume, state sereni perché a chi entra in sauna viene fornito un costume nero usa e getta in materiale naturale. Quindi non avete scuse 🙂

La novità Oasi Beach

Ad Aquardens ho avuto la fortuna di provare la nuova Oasi Beach, area all’aperto dove si cammina su finissima sabbia bianca e ci si rilassa tra gazebo, sdraio, divanetti e ombrelloni. Questa parte del parco è riservata agli adulti (è infatti vietato l’ingresso ai minori di 14 anni) ed è perfetta per chi cerca un po’ di silenzio o rifugge da bambini schiamazzanti. A onor di cronaca devo dire che anche nel resto del parco non ho notato aree troppo affollate da bambini o particolarmente rumorose; Aquardens è molto ampio e la piscina per bambini è piuttosto distante dalla maggior parte delle aree relax.

Oasi beach a Aquardens

Oasi beach

Nell’Oasi Beach si può prenotare un gazebo per 4 persone e avere così a disposizione un letto matrimoniale, due sedute, un tavolino, un telo per persona, una bottiglia di Prosecco e frutta fresca. Il gazebo costa 40€ (in aggiunta al prezzo di ingresso) dal lunedì al venerdì, e 60€ al sabato. Ve lo consiglio se siete in gruppo: avrete così un punto di ritrovo e di relax in comune separato dal resto del parco, e potrete brindare alla giornata insieme in piena tranquillità.

In alternativa, se siete al massimo in due, potete optare per l’ombrellone o il baldacchino e avere un telo e un drink a persona incluso nel prezzo (20€ dal lunedì al venerdì, 30€ al sabato e domenica).

Gli eventi settimanali a Aquardens

Durante la settimana (da giugno fino all’11 settembre) Aquardens organizza quotidianamente momenti di intrattenimento con eventi speciali e rituali gratuiti. Al lunedì su di un megaschermo a bordo piscina vengono proiettati film da guardare comodamente in costume e a mollo; al martedì nell’area termale si susseguono spettacoli con i gong e di musicoterapia; il mercoledì è dedicato alla musica dal vivo a bordo laguna, mentre il giovedì si cena e si fa il bagno a lume di candela, accompagnati dalla musica del pianoforte. Per il fine settimana sono previste altre attività speciali: il venerdì l’apertura è prolungata fino alle 2 di notte con dj set, aperitivi e massaggi a ritmo di musica; il sabato è invece la giornata dedicata alle attività per famiglie, mentre la domenica prevede proiezioni serali nell’area termale.

[Prezzi speciali e sconti 2016]

Ogni giorno dalle 17 in poi l’ingresso è scontato. Ma per voi che mi leggete c’è una sorpresa in più fino al 7 ottobre 2016: se acquistate un biglietto intero, vi regalo un ingresso in più. Da questa promozione 2×1 sono esclusi i bambini che pagano le tariffe in vigore sul sito a seconda dell’altezza. Non c’è limite d’uso, si può utilizzare per più volte purché nelle date dal 22.08.2016 al 07.10.2016 (escluso ponti e festività).

Per avere lo sconto vi basta cliccare sull’immagine qui sotto, stampare il modulo che si aprirà nel link, poi compilarlo e portarlo con voi ad Aquardens per mostrarlo all’ingresso.

Sconto Aquardens

Informazioni su Aquardens

Aquardens si trova in Via Valpolicella 63 a Santa Lucia Pescantina (Verona). È aperto ogni giorno dalle 10 alle 24, tranne i venerdì di agosto, quando l’apertura si prolunga fino alle 2 di notte.

 

Aquardens mi ha fatto avere un ingresso omaggio. Ho accettato di recensire questo posto e raccontare la mia esperienza perché è in linea con i miei gusti. Nessuno mi ha chiesto un’opinione forzata e, come sempre, le opinioni sono mie e sono sincere.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Leggi articolo precedente:
Tokyo strada con taxi, torre e grattacieli
Tokyo in 3 giorni: cosa vedere

Il Giappone è sempre stato nella top ten dei posti che sognavo di visitare: ecco perché non stavo più nella...

Chiudi