Search for content, post, videos

L’ammorbidente naturale fai da te: facile ed economico

Come preparare un ammorbidente con acido citrico, acqua e olio essenziale

Ormai da un po’ di tempo ho iniziato a modificare le mie abitudini quotidiane, cercando di sostituire molti dei prodotti che utilizzavo con alternative naturali. Partendo dalla tavola, passando per i prodotti per il corpo come trucchi e creme, fino ad arrivare ai prodotti per la pulizia della casa: detersivi per i piatti, per il pavimento e, infine, prodotti per il bucato come l’ammorbidente.

Perché? Perché mi sono resa conto di come, senza neanche farci caso, consumassi e utilizzassi ogni giorno, da tutta la vita, prodotti contenenti sostanze dannose per me e per l’ambiente. La sorte ha voluto che persone a me care si siano ammalate e, lo ammetto, anche per via anche dell’ipocondria che da sempre mi porto per mano, ho iniziato a modificare il mio stile di vita. A questo si aggiunge il senso di responsabilità che credo ognuno di noi abbia non solo verso se stesso, ma anche nei confronti dell’ambiente.
Ho scoperto così che di alternative ce ne sono e anche molte, basta saper scegliere! E non è detto che siano costose: molti prodotti possono essere sostituiti facilmente e in modo economico con soluzioni fai da te!

Mi riferisco in primis ai prodotti per la casa: una delle scoperte più entusiasmanti in merito riguarda l’ammorbidente. Lo sapevate che è possibile farne uno in casa con solo tre ingredienti? Io, fino a qualche tempo fa, no.

Gli ingredienti per un ammorbidente naturale fai da te

I 3 ingredienti dell’ammorbidente naturale fai da te [foto di Elisa Gigli]

Gli ammorbidenti chimici sono infatti uno fra i prodotti più tossici per uso domestico. La maggior parte di quelli che siamo abituati a comprare al supermercato contengono sostanze dannose e, ovviamente, non sono biodegradabili. Contengono dunque sostanze altamente inquinanti per l’ambiente e nocive per la nostra salute. Ad ogni modo, io non credo che riuscirei a rinunciare facilmente alla morbidezza di un capo pulito e profumato. E non credo di essere l’unica, per questo ho deciso di condividere con voi la ricetta dell’ammorbidente naturale con acido citrico, testata e approvata da me.

Ammorbidente naturale fai da te: ecco la ricetta!

Gli ingredienti sono 3 e sono facili da reperire:

1. 100 gr acido citrico: lo potete trovare in farmacia o nelle catene di prodotti per l’igiene come Lillapois,
Acqua e Sapone, Tigotà. In farmacia, solitamente, è leggermente più costoso;

2. 1 lt di acqua distillata;

3. 10 gocce di olio essenziale: scegliete la fragranza che più vi piace, sarà questo
il profumo del vostro ammorbidente. Io l’ho scelto all’arancia dolce.

Acido citrico come ammorbidente naturale 100% biodegradabile

Acido Citrico

Il procedimento è semplicissimo:

1. Sciogliete l’acido citrico nell’acqua intiepidita dentro una bottiglietta vuota. È fondamentale che
l’acqua sia distillata, altrimenti non ammorbidisce i capi e inibisce l’acido citrico.

2. Per profumare il vostro ammorbidente fatto in casa usate gli oli essenziali come la lavanda o quello
che vi piace di più. Gli oli essenziali, però, non sono solubili, dunque tendono a depositarsi in
superficie. Avete quindi due alternative: lo aggiungete al composto, ricordandovi di agitare bene la
bottiglia ogni volta che andrete ad utilizzarlo o, in alternativa, potete versare le gocce di olio
essenziale direttamente nella vaschetta della lavatrice, nel momento in cui andate a mettervi
l’ammorbidente.

3. Utilizzare il vostro ammorbidente naturale come un normale ammorbidente.

Come preparare un ammorbidente con acido citrico, acqua e olio essenziale

Come preparare un ammorbidente naturale con acido citrico [Infografica di Maria Luisa Spera]



N.B. Se a causa di un’acqua particolarmente dura la vostra soluzione risultasse troppo debole, vi consiglio di aumentarne la concentrazione, portando la quantità di acido citrico a 150 g.

Un’alternativa: l’ammorbidente naturale all’aceto

Un’altra soluzione economica ed ecologica, oltre che semplicissima, è quella di utilizzare l’aceto come ammorbidente naturale. Grazie alle sue proprietà, l’aceto ha anche un’azione disinfettante, sia per la lavatrice che per il bucato. E no, non lascia odore di aceto sui capi!

Basta versare in un contenitore abbastanza grande 2/3 litri di aceto (va bene anche quello di mele) e aggiungere alcune gocce di olio essenziale della fragranza che preferite per rendere l’odore maggiormente gradevole.

Una vasta gamma di oli essenziali

Le fragranze degli oli essenziali

Se proprio il fai da te, invece, non fa per voi, potete sempre provare alcuni degli ammorbidenti naturali ed ecologici che è possibile trovare in vendita, ad esempio nei supermercati biologici e, ormai, anche in qualche catena della grande distribuzione.

Ma volete mettere la soddisfazione di essere le artefici dei vostri piccoli successi quotidiani!

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Leggi articolo precedente:
La Faggeta del Parco Nazionale d'Abruzzo Lazio e Molise
Parco Nazionale d’Abruzzo Lazio e Molise: escursioni tra orsi e cervi

Avete mai trascorso un po' di tempo nel Parco Nazionale d'Abruzzo Lazio e Molise? Qualche settimana fa ho avuto l'occasione...

Chiudi