Search for content, post, videos

Golden Milk: cos’è e come si prepara

Il latte viene scaldato con la pasta di curcuma per preparare il Golden Milk

Esiste una bevanda considerata un’efficace medicina naturale, una sorta di elisir di lunga vita che, oltretutto, è anche buonissimo. Io, almeno, lo adoro. Sto parlando del Golden Milk: una bevanda della medicina ayurvedica che, ormai da qualche tempo, ha superato i confini dell’India e si è diffusa in tutto il Mondo. Anche in Italia, dove sta riscontrando notevole successo e dove è conosciuta con il nome di “latte d’oro”. Una bevanda preziosa insomma, facilmente realizzabile in casa con pochi ingredienti e capace di apportare molti benefici al nostro organismo.

Acqua, latte, olio di mandorle, cannella, miele, un pizzico di pepe e, fondamentale, la curcuma, una spezia ricca di proprietà preventive e terapeutiche e alla quale il Golden Milk deve il suo nome, per il tipico colore che conferisce al latte.

La curcuma, ingrediente essenziale del Golden Milk

Curccuma: ingrediente base del golden milk

Le proprietà benefiche del Golden Milk

Ricchissimo di antiossidanti naturali, sembra che il Golden Milk sia capace di donare molteplici benefici:

• Possiede proprietà antiossidanti e anti-infiammatorie e quindi può essere un valido aiuto in caso di tosse e raffreddore, ma anche in caso di lenta digestione o di gonfiore addominale. Anche chi soffre di sinusite può trarne giovamento.

• Rafforza naturalmente il sistema immunitario, dunque è particolarmente consigliato nei periodi del cambio di stagione. Io spero vivamente di trarne qualche beneficio nei prossimi mesi. Nello specifico vi farò sapere se anche il prossimo inverno sarò fedele compagna di mio figlio di tre anni in ogni suo malanno, oppure se avrò raggiunto le difese immunitarie degne di una trentenne.

• Aiuta la regolarità e il benessere intestinale, svolgendo un’azione depurativa del fegato e mantiene attivo il metabolismo, motivo in più per considerarlo nostro amico, oltre che amico della bilancia.

• È un valido antidolorifico naturale, soprattutto in caso di dolori articolari o muscolari, come il mal di schiena. Può aiutare anche chi soffre di dolori mestruali, per le sue proprietà antispasmodiche.

Io ho iniziato ad assumere il Golden Milk da una ventina di giorni circa, ma affinché sia veramente efficace va assunto per 30-40 giorni consecutivi. La dose consigliata – nonché dose massima – è di una tazza al giorno (non dimentichiamo che la curcuma è una spezia abbastanza forte), da bere preferibilmente al mattino appena svegli o la sera prima di andare a letto. Io preferisco la seconda opzione, un po’ come tisana rilassante da gustarmi sul divano, con tutta la calma che voglio.

Il Golden Milk, la bevanda al latte e curcuma ricca di proprietà benefiche

Golden Milk [foto di Elisa Gigli]

Preparare il Golden Milk: la ricetta vegetale

Preparare il Golden Milk è piuttosto semplice e servono solo pochi ingredienti. Come primo passo è necessario preparare la pasta di curcuma, che sarà poi la base del nostro latte d’oro.

Ecco gli ingredienti per la pasta di curcuma:

1/2 bicchiere d’acqua

1/2 tazza di polvere di curcuma (preferibilmente bio)

Un pizzico di pepe nero macinato

Il procedimento è semplicissimo: in un pentolino scaldate l’acqua, la curcuma e il pepe a fuoco basso, per circa 2 o 3 minuti, mescolando continuamente. Continuate fino a quando il composto avrà raggiunto una consistenza piuttosto densa, tipo quella del dentifricio per intenderci. Quindi lasciate raffreddare la pasta di curcuma, inseritela in un vasetto di vetro che si chiuda ermeticamente e conservatela in frigo (si mantiene per circa un mese).

La pasta di curcuma dalla consistenza densa, in barattolo per la conservazione

Pasta di curcuma [foto di Elisa Gigli]

A questo punto possiamo procedere con il secondo step: la preparazione del Golden Milk.

Ecco gli ingredienti per la bevanda:

1/2 cucchiaino di pasta di curcuma

1 tazza di latte vegetale: quello che preferite. Io ho utilizzato quello di riso, ma vanno bene anche gli altri tipi, ad esempio il latte di mandorle. Personalmente non consumo quasi mai latte vaccino, ma volendo potete utilizzare anche questo per il vostro Golden Milk.

1 cucchiaino di olio di mandorle dolci (ovviamente ad uso alimentare)

1 cucchiaino di miele di acacia o millefiori

Un pizzico di cannella in polvere

La cannella, ingrediente facoltativo del Golden Milk

Cannella: altro ingrediente utile per preparare il Golden Milk

Anche questo secondo ed ultimo procedimento è semplice:

In un pentolino portate ad ebollizione il latte e aggiungete la pasta di curcuma. Scaldate per qualche minuto, quindi versate in una tazza e aggiungete il miele, l’olio di mandorle e, a piacere, una spolverata di cannella.

 

Infine, mescolate bene e gustatevi questo concentrato di salute. Meglio se in un momento di totale relax. In un momento prezioso, come l’oro.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Leggi articolo precedente:
Tour di Fraser Island, l’isola di sabbia più grande del mondo

Vi siete mai chiesti dove sia la più grande isola di sabbia del mondo? Noi l'abbiamo trovata e visitata. È...

Chiudi