Search for content, post, videos

Un giro del mondo molto speciale: la storia di Claudio, viaggiatore affetto da diabete

Claudio Pellizzeni Trip Therapy

Oggi voglio presentarvi una persona che stimo molto e che seguo da qualche anno. Si chiama Claudio Pelizzeni: condividiamo le origini emiliane, la scelta di una vita vegetariana e soprattutto una enorme passione per il viaggio.
Claudio lavorava in banca, quando un giorno si è fermato ad ascoltarsi e si è visto infelice. Così nel 2014 si è licenziato ed è partito per realizzare un sogno, il giro del mondo senza aerei, e ha raccontato passo passo la sua avventura sul blog Trip Therapy. E questo viaggio, già di per sé eccezionale, è stato simbolico e speciale anche perché Claudio ha il diabete, e ha sfidato le sue paure per realizzare un sogno.
Ma lascerò che sia lui a raccontarvi della sua avventura e a farvi entrare nella sua vita.

Ciao Claudio, io ti conosco già, ma hai voglia di raccontare anche ai miei lettori chi sei?

Certamente, lo faccio molto volentieri, anche se forse è meglio partire da chi ero…
Ero una persona come tante, un impiegato stanco dl suo lavoro e represso. Ero un sognatore bloccato dalla sua vita e routine quotidiana. Un giorno, quattro anni fa, decisi che dovevo dare un taglio a quella vita e provare a vivere secondo le mie passioni e inseguendo i miei sogni. Il mio più grande sogno era realizzare un giro del mondo senza mai prendere un aereo. Così mi sono licenziato e il 4 maggio 2014 sono partito. 1000 giorni e 44 paesi attraversati, lo scorso febbraio ho coronato il mio sogno!
Cosa sono oggi? Faccio il video maker, ho un blog chiamato Trip Therapy e ho pubblicato un romanzo che ha venduto 5.000 copie in 4 mesi.

Mi racconteresti un aneddoto divertente della tua grande avventura?

Ero a bordo di una nave cargo mercantile per attraversare l’Oceano Pacifico, sulla rotta da Adelaide (Australia), fino a Vancouver (Canada). Una tratta molto lunga, da calendario dovevo impiegare 25 giorni. Mi annoiavo a morte e un giorno lo speaker della barca disse: Vi comunichiamo che domani sarà ancora mercoledì 6 maggio” Ma come? È oggi il 6 maggio, pensai. Avevamo appena attraversato la linea internazionale di cambio data… Brutto scherzo, mi toccava stare a bordo un giorno in più ma almeno ho capito come aveva fatto a vincere la scommessa Foggs nel suo Giro del mondo in 80 giorni!

Se dovessi descriverlo a chi non ne sa nulla, come spiegheresti cos’è il diabete?

Il diabete è una parte di me e di altri individui. È come avere gli occhi azzurri o marroni. Ma nel nostro caso significa che non possiamo mai dimenticarci della nostra peculiarità: il nostro pancreas non produce più insulina, ovvero quella sostanza che permette il corretto equilibrio di zuccheri nel sangue (la glicemia). Dobbiamo quindi iniettare dall’esterno l’insulina nel nostro corpo perché manca. A questo, occorre aggiungere il fatto che dobbiamo assumerne una giusta quantità. Se sbagliamo i dosaggi, possono subentrare problemi e complicanze, anche gravi. La necessità diventa quindi automonitorarsi, ovvero misurarsi e tenere sottocontrollo il livello glicemico nel sangue con costanza e continuità. Ritengo che questo sia l’aspetto più importante, determinante ai fini di uno stile di vita corretto e sostenibile.
E non è tutto: ogni volta che ci alimentiamo, per mantenere in un corretto intervallo le glicemie, dobbiamo calcolare quante unità di insulina iniettarci. Col tempo diventa abitudine e prassi, ma talvolta sbagliamo i calcoli o qualcosa non va per il verso giusto. Dobbiamo quindi riequilibrare la terapia, o intervenendo sugli zuccheri assunti (carboidrati) o correggendo l’insulina iniettata.
Dobbiamo stare attenti ai cibi zuccherati, non propriamente raccomandabili, ma non dobbiamo rinunciare a niente.

Nella vita di tutti i giorni che cosa cambia, rispetto a chi non è diabetico? Quante volte al giorno ti “ricordi” di avere il diabete?

Per me farmi la terapia insulinica, equivale ad allacciarmi le scarpe prima di uscire. È diventato un gesto automatico, sono diabetico da quando avevo 9 anni, manco mi ricordo la mia vita senza il diabete.
Non devo ricordarmelo: è parte di me!
Rispetto a una persona che non ha il diabete, devo solo ricordarmi di avere sempre con me il necessario, tutto qui.
A volte è frustrante soprattutto con le persone che non conosci, ma non si vive così male, anzi! Si può far qualsiasi cosa, addirittura fare il giro del mondo!

Ti sei mai confrontato con altri diabetici sul tema del viaggio? Pensi che la loro (eventuale) paura sia la stessa di chi usa altre giustificazioni per non viaggiare?

Sì, spesso. Sono diventato un riferimento per la comunità diabetica italiana e ciò mi inorgoglisce molto. Credo che le paure di un diabetico possano solo essere maggiormente amplificate rispetto ad una persona senza questa patologia, ma la realtà è che ognuno di noi ha le proprie paure con cui deve combattere per prendere scelte così radicali.
La verità è che, con le dovute precauzioni, nulla ci è precluso, quindi se ci precludiamo qualcosa le nostre giustificazioni non sono diverse dalle giustificazioni dei “non diabetici”.

Che cosa ti ha insegnato il diabete?
Mi ha insegnato a dialogare meglio con il mio corpo, ascoltandolo.
Mi ha insegnato la consapevolezza. Mi ha insegnato a rispettare i miei limiti, senza precludermi di poterli oltrepassare. Mi ha insegnato che la forza di volontà è ciò che di più prezioso abbiamo.

 

E io non posso che essere d’accordo con questa presa di coscienza. Fermatevi ad accettare con lucidità le domande che avete dentro di voi. E con la stessa consapevolezza scegliete di accogliere le ispirazioni che la vita vi offre. Senza paura.

Questo articolo è stato scritto in collaborazione con OneTouch.

1 comment

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Leggi articolo precedente:
macchina fotografica su cartina
Siti gratuiti di foto senza copyright

Ecco la mia personalissima selezione di siti gratuiti di immagini senza copyright: Gratisography http://www.gratisography.com/ - qualità ottima Unsplash https://unsplash.com/ -...

Chiudi