Search for content, post, videos

Come sopravvivere alle vacanze di Natale

Ergovis integratore su tavolo di Natale

Non so voi, ma io ho lo stesso spirito natalizio del Grinch. Per questo motivo ogni anno mi ingegno per distrarmi durante le vacanze di Natale e per affrontare al meglio le festività. Le cose che apprezzo di questo periodo sono poche: lavoro meno del solito, faccio una tombolata con gli amici, mangio senza sensi di colpa durante il pranzo in famiglia del 25. Lo so, sono il Grinch – ve lo avevo detto!

Ma negli anni ho imparato alcuni metodi per vivere al meglio le vacanze di Natale senza brontolare troppo, e oggi voglio condividerli con voi.

Fuggire lontano

Il metodo numero uno per sopravvivere alle vacanze di Natale è: evitarle 🙂 Ok, potete farlo in modo drastico come me, che una volta ho passato il Capodanno facendo snorkeling nel Mar Rosso, oppure se preferite potete fare un viaggio più vicino, magari per andare a vedere qualche mercatino di Natale. Di recente io sono stata a quelli di Colonia: vi consiglio di visitarli con un buon bicchiere di glühwein bianco tra le mani.

Distrarsi imparando qualcosa di nuovo

Le vacanze di Natale sono il periodo migliore per mettersi a imparare qualcosa. Può essere il momento giusto per ripassare un po’ di inglese in vista di un viaggio imminente, magari guardando qualche telefilm in lingua originale su Netflix mentre bevete una tazza di tè. Oppure potrebbe essere il periodo più adatto per imparare a usare la macchina fotografica, facendo qualche esperimento in giardino, o qualche uscita fotografica vicino a casa. Per me questo Natale sarà il momento giusto per imparare a usare il drone, che sarà il mio compagno nei viaggi del 2018.

Darsi all’hygge

Hygge è una splendida parola danese che non ha una corrispondenza esatta in italiano, ma che racchiude l’arte di creare un’atmosfera piacevole e conviviale per assaporare i piccoli piaceri della vita insieme ai propri cari. Ecco il mio consiglio per le vacanze di Natale: andate oltre i luccichii delle lucine, cercate di radunare gli amici veri e passare un pomeriggio di qualità con loro.

Questo significa anche prendere la macchina e partire senza preavviso per andare a trovare quell’amico/a che abita lontano e che vedete troppo poco durante l’anno. Comprate qualche biscotto buono, una candela profumata, mettete tutto nello zaino e partite per fargli una bella sorpresa.

paesaggio invernale visto dal finestrino di una auto

Fate che questo hygge diventi una buona abitudine, e che si protragga oltre il 6 gennaio!

Visitare un posto che sognate di vedere da tanto tempo

Natale non è solo abbuffate! Cercate di vedere queste vacanze come un’occasione in cui avete il tempo di realizzare i vostri sogni nel cassetto. E no, non parlo necessariamente di fuggire in Australia 🙂 Avete presente quel piccolo borgo in provincia che vi ha sempre incuriosito? O quel castello che avete sempre sognato di visitare ma che avete solo visto su internet? Oppure quel lago che vi ha fatto sognare su Instagram, ed è a poche ore di treno da casa? Ecco, è giunto il momento di mettere da parte il lavoro e gli impegni, e partire per realizzare un sogno. Fate lo zaino e partite!

 

Qualunque sia il vostro modo per sopravvivere alle vacanze di Natale, ricordatevi di prendervi cura del vostro corpo. Certo, nel giorno di Natale è lecita ogni abbuffata, ma negli altri giorni cercate di mantenervi in forma per non arrivare al 6 gennaio affaticati e insoddisfatti. Prendetevi un momento ogni giorno per fare una passeggiata dopo pranzo, un po’ di yoga, o una corsetta per rinfrescarvi le idee. Evitate di stressarvi e mantenete alte le vostre energie anche utilizzando un integratore. Per queste vacanze io userò Ergovis Mineralvit, che contiene vitamine e minerali. Include vitamina C, che spero mi terrà lontana dall’influenza, e magnesio, fondamentale per chi volerà al caldo come me (Abu Dhabi, arrivo!). Questo integratore contiene anche vitamina B12, di cui sono spesso carente in quanto vegetariana (ve ne avevo parlato in questo articolo). Ve lo consiglio anche se dovete affrontare una lunga giornata in giro tra negozi o mercatini, oppure se avete bisogno di tirarvi su prima di passare un pomeriggio tra spa e hammam. Ergovis Mineralvit è in comode bustine da sciogliere in bocca senz’acqua e si assimila subito – perfetto per chi è in viaggio o in movimento e deve affrontare giornate intense.

Ergovis integratore su tavola natalizia

E questa sarà la spinta che mi mancava per affrontare anche queste vacanze di Natale 🙂

Voi come affronterete le feste?

 

Questo articolo è stato scritto in collaborazione con Ergovis.

 

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Leggi articolo precedente:
cellulare in mano
Il monitoraggio dei valori glicemici in viaggio

Da alcuni mesi ospito su questo blog le interviste a Claudio Pelizzeni, viaggiatore che ha compiuto il giro intorno al...

Chiudi