Search for content, post, videos

Milano, nuove esperienze da vivere con Open City

Open City Duomo Milano

Negli ultimi anni, complice il grande successo di Expo 2015, Milano si è trasformata da città introversa a metropoli frizzante e innovativa. Ma cosa vedere, dove andare, come scoprirla al meglio? Per fronteggiare il boom turistico e dare un supporto ai visitatori, italiani e stranieri, è stato recentemente presentato il progetto Open City, che vede Milano come città pilota. Due nuovi strumenti, una card ed una applicazione, si propongono come chiavi strategiche per scoprire gli angoli più suggestivi del capoluogo meneghino. Sono stata alla conferenza di presentazione e vi racconto questa bella novità, fruibile anche da chi già vive in città!

Il progetto

Open City Milan è stato sviluppato grazie alla partnership tra Frigerio Viaggi, che riunisce una rete di professionisti del Travel, con oltre 80 punti vendita tra agenzie di viaggio, affiliati, servizi personalizzati e Arriva Italia, operatore multimodale, leader nel settore della mobilità, con servizi integrati e innovativi. Il progetto nasce con lo scopo di sovvertire la modalità di visita di una città, per vivere un’esperienza diversa e personale. Il viaggiatore diventa protagonista, in un trinomio inedito tra tecnologia, turismo e mobilità. Vi spiego meglio come.

Open City Card e Open City App

Gli strumenti a disposizione sono due. Il primo è una card: si acquista online (il costo è di 79 euro) e si ritira direttamente a Milano presso la sede di Frigerio Viaggi (via De Amicis 57) o, con un piccolo supplemento, viene spedita nell’hotel in cui soggiornate in città. La card sarà attiva dal 1 giugno 2018; sino ad allora potete richiedere, gratuitamente, la sua versione “Promo” e provare – senza limitazioni di utilizzo – numerosi servizi, tra cui i Walking Tour e le Avventure (ve ne parlo tra poco). Grazie alla card, potete scaricare gratuitamente l’applicazione dedicata e opzionare i servizi desiderati. In questo caso, l’esperienza sarà resa ancora più coinvolgente grazie alla realtà aumentata, la geolocalizzazione e il geofencing (la definizione, cioè, dei confini geografici virtuali grazie al GPS). Ad oggi, l’app parla italiano e inglese, ma entro la fine del 2018 è prevista l’attivazione di altre due o tre lingue.

I servizi di Open City

La card Open City Milan permette di avere un accesso facilitato e completo ai bus turistici a due piani HopOn-HopOff, alla rete di trasporti urbana milanese ATM (tram, autobus, metropolitana) e l’ingresso a numerosi musei e siti. In aggiunta, avrete sconti ad alcuni servizi originali del progetto, fruibili grazie all’applicazione, come i Walking Tour e le Avventure.

Dettaglio dell'Arco della Pace, uno dei monumenti iconici di Milano.

Dettaglio dell’Arco della Pace, uno dei monumenti iconici di Milano.

A spasso con gli esperti: i Walking Tour Open City

Per vivere Milano in modo diverso e ammirarla da insolite prospettive, Open City permette di fare esperienze originali. Come i Walking Tour, passeggiate multitematiche, guidati da esperti del settore: dal “Verde che non ti aspetti” alle “Cene e aperitivi stellari”, sino ai “Tesori d’Italia”, dove Vittorio Sgarbi ha disegnato un tour alla volta dei gioielli culturali della città, quali il Museo Bagatti Valsecchi e Palazzo Clerici. Gli argomenti proposti spaziano dai più classici storia e cultura, sino a fotografia, trendy e mistero. I percorsi possono essere interrotti e riascoltati in base alle esigenze personali.

Le Avventure da vivere

Un altro spunto innovativo sono le Avventure, dove attraverso una serie di enigmi da risolvere visiterete Milano in modo non convenzionale. Le aree tematiche sono molteplici e potete scegliere quella che più vi intriga tra arte & cultura, storia, fantasy, food & design, trendy, giallo & noir, sport e fashion. Grazie alla realtà aumentata, Milano viene vissuta attraverso una prospettiva più che mai personale, dove le persone diventano protagoniste della storia e della città.

Il capoluogo meneghino è oggi una metropoli dinamica e frizzante, con un’offerta molto ricca. Non si accontenta di essere definita come la ‘capitale del business’ perché sa essere molto di più. Open City può diventare un valido strumento per scoprire le sue molteplici sfaccettature da nuove prospettive grazie ai benefici della tecnologia, tenendo conto delle necessità e dei gusti di chi la visita.

Se volete saperne di più sul progetto, potete fare una visita nel sito dedicato: opencitymilan.com

 

 

Questo articolo è stato scritto in collaborazione con Open City.

 

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Leggi articolo precedente:
denti con mascherina Invisalign
La mia esperienza con l’apparecchio Invisalign (e uno sconto per voi)

Chi di voi mi ha seguita sui social ultimamente sa già com'è stata la mia esperienza con l'apparecchio Invisalign. Ha visto...

Chiudi