Search for content, post, videos

Michelangelo e la Cappella Sistina: uno show racconta il capolavoro

Un momento del Michelangelo and the Secrets of the Sistine Chapel

Siete stati a Roma di recente? Io sono sempre molto critica con la mia città ma devo dire che ultimamente ci sono diverse iniziative di cui vale la pena parlare. Una di queste è lo spettacolo Giudizio Universale. Michelangelo and the Secrets of the Sistine Chapel, prodotto da Artainment Worldwide Shows con la consulenza scientifica dei Musei Vaticani. Va in scena all’Auditorium Conciliazione di Roma. Ho visto lo show e devo confessare che mi ha convinta. L’ho trovato moderno e innovativo: unisce teatro, danza, musica, storia dell’arte e tecnologia.

Giudizio Universale: Michelangelo and the Secrets of the Sistine Chapel

Mi sono seduta in teatro e in pochi istanti mi sono ritrovata all’interno della Cappella Sistina, circondata dai capolavori di Michelangelo.
Sorvoliamo su quanto tempo sia passato dalla mia ultima visita alla cappella vaticana. Il punto è che assistere allo spettacolo mi ha fatto venire voglia di tornarci quanto prima, conoscendone meglio ora ogni segreto. La ricostruzione infatti è rigorosa e racconta in modo dettagliato la genesi del lavoro di Michelangelo, nel massimo rispetto delle fonti storiche e artistiche. C’è qualcosa in più però: lo spettacolo mostra allo spettatore anche i tormenti dell’artista, di un uomo che si è trovato di fronte ad un compito spaventoso che ne ha messo a rischio ogni certezza e convinzione.

Un momento dello show "Giudizio Universale. Michelangelo and the secrets of the Sistine Chapels"

Un momento dello show “Giudizio Universale. Michelangelo and the secrets of the Sistine Chapels” [Foto di Misa Urbano]

È Pierfrancesco Favino a dare voce a Michelangelo, artista superbo e uomo pieno di contraddizioni. Vi consiglio poi di prestare attenzione anche alla colonna sonora, curata addirittura da Sting e John Metcalfe, arrangiatore e produttore di artisti come U2, Morrissey, Blur e Coldplay. Dal mondo della musica arriva anche il team che ha realizzato la scenografia dello spettacolo (Stufish Entertainmnet Architects); creativi che in precedenza hanno curato i palchi di The Rolling Stones, U2, Lady Gaga e Madonna, solo per citarne alcuni. Insomma, gli ingredienti per un grande show ci sono tutti e vi assicuro che lo spettacolo merita assolutamente.

Indietro nel tempo e nella storia

Durante i 60 minuti minuti dello show si viene catapultati nel momento in cui Papa Giulio II commissionò a Michelangelo la realizzazione degli affreschi della volta. Si arriva poi alla consacrazione dell’artista attraverso il Giudizio Universale e si celebra la Cappella Sistina come luogo dell’elezione pontificia. Lo spettacolo, presentato in italiano e in inglese, credo fermamente rappresenti un modo intelligente di raccontare l’arte e la storia.

Il biglietto combinato: spettacolo e Cappella Sistina

Per tutta l’estate (fino ad ottobre) sono previste delle serate speciali: ogni venerdì sera si potrà acquistare un biglietto combinato che consente di assistere allo spettacolo e poi visitare la Cappella Sistina. Credetemi, sarà sorprendente trovarsi ancora una volta al cospetto dei capolavori di Michelangelo conoscendone ogni retroscena. Se avete in programma una visita alla Città Eterna non perdete questo appuntamento!

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Leggi articolo precedente:
Alpaca Alpenresort Walsertal
Vorarlberg: viaggio in un’Austria insolita

Nel mio recente viaggio alla scoperta dell'#AustriaInsolita con #Tbnet sono andata nel Vorarlberg, una regione del nord-ovest dell'Austria che racchiude...

Chiudi