Search for content, post, videos

Perché dovete evitare il caffè Kopi Luwak di zibetto

Kopi Luwak

Una delle novità degli ultimi sul panorama alimentare mondiale è il Kopi Luwak, un caffè salito agli albori della cronaca perché… deriva dalla cacca degli zibetti. Questo particolarità lo ha ovviamente reso una merce molto ricercata da un certo tipo di clientela, ne ha alzato il prezzo e l’ha fatto diventare una rarità destinata a chi, da sempre, è alla ricerca di particolarità globali.
Ma cos’è esattamente il Kopi Luwak? E perché sarebbe meglio evitarlo?

chicchi di kopi luwak

Chicchi di Kopi Luwak [Credits by Pixabay]

Il caffè Luwak, un incidente interessante

Anni fa alcuni coltivatori del Sud est asiatico si accorsero di una cosa strana: nelle piantagioni di caffè vivevano alcuni animali che si cibavano delle bacche ma che, una volta digerite, le espellevano quasi interamente nelle loro feci.
Questi animali sono gli zibetti, in italiano chiamati anche civette delle palme – in base ad una traduzione erronea del termine “civet” zibetto – che, per l’appunto, vivono nei dintorni delle piantagioni di caffè. Il fatto che queste bacche siano state parzialmente digerite e poi espulse, dà loro  un sapore differente e unico che le ha rese una rarità, anche piuttosto costosa: il Kopi Luwak viene venduto più o meno a 800 dollari al chilo, praticamente 12 dollari a tazza.

Zibetti animali che producono il caffè Kopi Luwak

Zibetti produttori principali del Kopi Luwak [Credits by Pixabay]

Gli zibetti e il loro sfruttamento

Essendo quindi una fonte di guadagno notevole, nel Sud Est asiatico sono molti coloro che hanno cominciato a sfruttare questi animali per la produzione di caffè, tenendoli in cattività. Il problema è che questo tipo di zibetto non si nutre esclusivamente di bacche di caffè: è infatti onnivoro e alimentarlo solo ed esclusivamente di caffè ne peggiora le condizioni di salute.

Kopi Luwark da bere

Sorseggiando il Kopi Luwark [Credits by Pixabay]

Per legge gli zibetti vengono lasciati liberi dopo tre anni. Dato che vengono alimentati solo con le bacche, le loro condizioni di salute sono così precarie che spesso non sopravvivono per lungo tempo.  Inoltre, anche la qualità del caffè viene a mancare: infatti gli zibetti liberi scelgono bacche più mature e succose, da cui poi deriva una maggiore qualità del prodotto finale, cosa che non succede se la loro diventa un’alimentazione forzata.
Insomma il caffè Kopi Luwak è già di per sé qualcosa di difficile da bere, sapendo che è stato digerito da un animale, ma berlo sapendo che è anche costato la vita dell’animale stesso è ancora peggio.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Leggi articolo precedente:
Isola Graciosa di Lazarote
Lanzarote: che cosa vedere, dove mangiare e dove dormire

La prima cosa che mi ha colpito quando mi sono guardata attorno a Lanzarote è stato il paesaggio, nonostante avessi...

Chiudi