Search for content, post, videos

Recensione “Vietnam digressioni di viaggio”

Vietnam Vietnam digressioni di viaggio è il libro di Stefano Calzati

Ci sono viaggi che iniziano ancora prima del viaggio stesso, concreto e reale. Viaggi che iniziano tra le pagine delle guide turistiche, tra gli album fotografici oppure tra i libri che rappresentano vere e proprie digressioni di viaggio come riporta il titolo di questo testo dedicato al Vietnam che Stefano Calzati ha scritto per Prospero Editore.

Panorama sulle risaie del Vietnam

Risaie del Vietnam [Credits by Unsplash.com]

Non un romanzo, non un reportage di viaggio tradizionale ma una riflessione profonda, attenta e acuta che passa attraverso la descrizione di un territorio per arrivare alla ricerca di un equilibrio tra ciò che è personale e ciò che rappresenta, oggi, la condizione umana. “Vietnam digressioni di viaggio” è un libro che ho letto per voi e del quale riporto alcuni spunti sapendo che ogni nuova avventura è propria, diversa e sapendo, anche, che si possono percorrere chilometri leggendo le parole che scivolano via tessendo e costruendo una storia particolare.

Il Vietnam, infatti, non è una delle mete turistiche più scelte per un viaggio di piacere, ma è  particolare per tutti quei viaggiatori che vivono il viaggio come esperienza, conoscenza, scambio di cultura, abitudini e tradizioni. L’autore, Stefano Calzati, docente e ricercatore con Vietnam digressioni di viaggio ha indagato la diversità sapendo che solo in questo modo ci si può sentire parte di qualcosa che sia più grande e profondo.
L’esperienza personale si unisce alle descrizioni preziose dei luoghi attraversati, delle persone incontrate, degli idiomi ascoltati.
Ho apprezzato questo libro perché non è semplicemente turistico e non  resta sulla superficie di un itinerario da tour operator. Ho trovato, invece, la capacità di saper cogliere l’opportunità che resta nascosta, e qui non molto a dire il vero, nella metafora sempre attuale del viaggio inteso come percorso di conoscenza territoriale ma, soprattutto, personale volendo mettere  in discussione le proprie certezze.

vietnam digressioni di viaggio, risaie

Una donna vietnamita che passeggia per le risaie [Credits by Unsplash.com]

Il Vietnam visto attraverso gli occhi di chi vive i luoghi che visita consapevole del fatto che hanno vita e storia  che devono essere conosciute, se non comprese, per entrare in sintonia e nella dimensione di quel territorio pronto ad accogliere l’altro con i suoi modi e le sue persone. Un libro che, come riportato nella prefazione, entra “nelle viscere del Vietnam” paese attraversato da strade metropolitane punto di incontro di etnie diverse, tradizioni e nuovo capitalismo.

Un libro che serve per lasciarsi andare all’esperienza prendendosi il tempo che serve per riuscire a comprendere la possibilità rappresentata dal Vietnam che permetterà, a chi vorrà visitarlo, di vivere un’esperienza totalizzante fatta di spostamenti su autobus di fortuna piuttosto che su imbarcazioni fluviali, luoghi abitati dalla povertà e altri vissuti dal turismo di culto ma, anche, momenti fatti di incontri unici e panorami di rara bellezza nei quali poter vivere la conoscenza più importante: quella con noi stessi.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Leggi articolo precedente:
Pasta Pesto Day, genova
Pasta Pesto Day: l’iniziativa di beneficenza a favore di Genova

Un’iniziativa che coniuga il buon cibo, le eccellenze gastronomiche italiane e la solidarietà. È il Pasta Pesto Day, un evento...

Chiudi