Search for content, post, videos

Ron Millonario, un assaggio di spirito dal Perù

Ron Millonario cincuenta

Dietro quello che mangiamo e beviamo c’è sempre una storia. E la storia che voglio raccontarvi oggi comincia in Perù.
Siamo nel 1904, nel nord del Perù, in una cittadina chiamata Chiclayo, racchiusa tra le montagne e il mare. Qui un gruppo di coltivatori di canna da zucchero decide di unire le forze per fondare una distilleria di rum.

Nel 1922 il proprietario terriero Don Rolando Piera de Castillo acquista l’hacienda, ma si rende conto ben presto che è necessario ottimizzare la produzione. Così spedisce il figlio a Cambridge a studiare ingegneria chimica. Qualche anno dopo, nel 1938, ecco arrivare dalla Gran Bretagna tecnologie miracolose: frantumatori a cilindri per le canne da zucchero e alambicchi continui a colonna.

Nel 1950, grazie a questo progresso, nasce il Ron Millonario, cioè la bevanda destinata ai millonarios, coloro che potevano permettersi di godere di questo bene di lusso.
Il rum viene venduto e apprezzato per i decenni successivi in tutto il territorio circostante.

Ron Millonario cincuenta

Nel 2004 succede qualcosa di magico: Fabio Rossi, esperto selezionatore e fondatore della gamma indipendente Rum Nation, approda in Perù e scopre Ron Millonario. Rimane così stupito dalla dolcezza e delicatezza di questo rum che decide di promuoverlo e distribuirlo nel mondo. Ed è così che oggi questo tesoro peruviano non è rimasto confinato a Chiclayo, ma è arrivato anche qui in Italia, permettendoci di degustare il frutto delle condizioni climatiche così peculiari del nord del Perù.

Oggi Ron Millonario è un bestseller pluripremiato alle competizioni internazionali. L’antica ricetta della famiglia Piera de Castillo è declinata in 4 varianti – Millonario 10 Aniversario Reserva, Millonario Solera 15 Reserva Especial (nella famosa confezione di paglia), Millonario XO, e la nuova edizione Millonario 10 Aniversario Cincuenta.

Ron Millonario 10 Aniversario Cincuenta è stato lanciato da poco sul mercato per soddisfare al meglio le richieste di molti baristi mondiali, desiderosi di ottenere miscele d’impatto e ottimizzare la degustazione on the rocks: questo rum viene infatti imbottigliato a una gradazione più elevata (ABV 50%) del 10 Aniversario Reserva e per questo al palato risulta più ricco e intenso, rimanendo comunque molto beverino.

È un blend composto per due terzi da rum di 6 anni invecchiati in vecchie botti usate per il bourbon, per garantire facile bevibilità e un gusto vellutato (note di banana, vaniglia, e frutta a polpa bianca), e per il rimanente terzo da rum di 10 anni in botti di sherry spagnolo di secondo riempimento, per dare ricchezza, spessore e complessità, e che sono per natura più asciutte e vinose come carattere (note di uvetta, prugne e albicocche secche, cioccolato fondente). Si presenta in una confezione dorata che richiama il colore del tappo e mantiene la caratteristica etichetta con motivi peruviani.

Ron Millonario cincuenta

Un cocktail per degustarlo al meglio? Martìnez Contaminado: Ron Millonario 10 Aniversario Cincuenta, Lillet rouge, Mastiha roots e Boker’s bitter. Oppure il Quemar: Ron Millonario 10 Aniversario Cincuenta, succo fresco di lime, zucchero muscovado e sciroppo di arachide tostato (un sapore tipico del Perù).

¡Salud!

2 comments

  • antonio loiudice

    Ciao mi chiamo Antonio Loiudice
    sto pianificando un viaggio di tre giorni a Vienna e volevo sapere se secondo te è necessario prenotare la visita guidata al Palazzo di Schönbrunn

    Altra domanda: arriverò nella tarda serata di giovedì 24 gennaio, via Bergamo con Ryanair su Vienna intorno alle 22:30 , cosa mi consigli di prendere per arrivare in centro? bus o (CAT) treno?

    Molto interessante i tuoi suggerimenti per 3 giorni di vista a Vienna, penso proprio di seguire questo itinerario
    Grazie

    • Fraintesa
      Fraintesa

      Ciao Antonio, buon viaggio a Vienna! Tutti i miei consigli li trovi nell’articolo su questa destinazione. Ciao!

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Leggi articolo precedente:
monaco-di-baviera
Viaggio a Monaco di Baviera, tra gusto e tradizione

Monaco di Baviera è una tappa molto amata dagli italiani, sia in estate che in occasione dei famosi mercatini di...

Chiudi