Search for content, post, videos

Austria: cosa fare e vedere a Kufstein

Veduta panoramica di Kufstein innevata

Una valle ridente, vette maestose e tantissimi spunti per vacanze attive e culturali rendono il Kufsteinerland una destinazione da scoprire.

Panorama sul teatro di Erl visto dall'esterno

L’avveniristico teatro di Erl [Foto di Annalisa Costantino]

Kufstein è una piccola cittadina nel Tirolo, in Austria, incastonata tra il fiume Inn e le svettanti montagne del Kaiser. Quando ci arrivi capisci subito che, nonostante le piccole dimensioni, questa destinazione ha tanto, tantissimo da regalare. A partire dagli spunti culturali, innumerevoli.

Vista panoramica sulla Fortezza di Kufstein vista dal fiume Inn

La Fortezza di Kufstein [Credits by Ente del turismo austriaco]

La prima cosa che balza agli occhi è la sua meravigliosa Fortezza: di epoca duecentesca, la si trova aggrappata sulla roccia, in posizione dominante a protezione della città. Per raggiungerla si possono salire i gradini del passaggio coperto e ammirare, passeggiando, le antiche porte.

Oppure, per i meno sportivi, c’è una comoda funicolare che parte dalla sua base e raggiunge la vetta in pochi minuti. Se si sceglie quest’ultima soluzione il consiglio è quello di arrivare prima delle 12 per assistere ad uno spettacolo davvero unico: l’Organo degli Eroi.

Organo all’aperto più grande del mondo, suona da oltre ottanta anni tutti i giorni, in memoria delle vittime della guerra. Procedendo con la visita, non mancate di fare tappa nei vari musei che la impreziosiscono. Da quello dedicato agli sci (anche e soprattutto d’epoca) alle antiche prigioni, dalla sala delle armature al museo dell’Organo degli Eroi.

Per una pausa golosa e ricca di storia scegliete di pranzare nel ristorante interno alla fortezza. Vi troverete proiettati nel passato in un’ampia sala decorata con armature, un enorme camino e due lunghi tavoli in tipico stile medievale. I prezzi, poi, sono davvero contenuti: con 20 € a persona (bevande escluse), si può ordinare un pranzo completo.

La Fortezza è aperta tutti i giorni, dalle 10 alle 17 in inverno, dalle 9 alle 18 in estate. Il biglietto d’ingresso costa 10.50 € in inverno e 12.00 € in estate. Per maggiori informazioni, visitare il sito ufficiale della Fortezza alla pagina.

Vista di parte della via Römerhofgasse con l'ingresso allo Stollen 1930

La Römerhofgasse via centrale e storica di Kufstein [Credits by Ente del turismo austriaco]

Tornando verso il centro cittadino, poi, vi consiglio di fare tappa nella Römerhofgasse, storica via centrale di Kufstein. “Decorata” a destra e sinistra da pittoreschi edifici antichi, vi si trovano abitazioni, ristoranti, negozi (molti espongono e vendono abiti tradizionali davvero carini). Ma uno dei suoi gioielli più preziosi è sicuramente lo Stollen 1930, il gin bar che propone la collezione di gin più ampia al mondo (oltre 1.000 etichette diverse!).

Ricavato all’interno di una roccia, propone musica anni ’30 e serve drink e cocktail che hanno raccontato la storia del gin da oltre un secolo. E’ un ambiente sospeso, fuori dal tempo, davvero di charme.

Dopo l’aperitivo, per cenare basta semplicemente attraversare il locale, salire alcuni gradini ed entrare direttamente nell’Auracher Löchl, ristorante rustico e accogliente che propone piatti della tradizione tirolese e viennese. Insalate, carni alla griglia, pancake, crêpes, qualsiasi cosa solletichi il vostro palato, qui c’è! Costo della cena, bevande escluse, a persona: da 25 €.

Poco fuori Kufstein, inoltre, ci sono diverse meraviglie ed esperienze che meritano di essere vissute. A partire dalla fabbrica di calici Riedel, fucina di stupende creazioni in cristallo soffiato. Una visita in questo luogo, che è gestito dalla stessa famiglia da ben undici generazioni, consente di scoprire vere e proprie opere d’arte.

Dai calici degustazione ai vasi, dai decanter alle opere di design. Terminato il tour un’ottima idea è quella di degustare nettari in calici rigorosamente selezionati. Sì, perché ogni vino viene esaltato da una forma specifica.

Le degustazioni proposte da Riedel, veri e propri viaggi sensoriali, conduce alla scoperta dei migliori vini rossi, champagne, bianchi, birra, tutti rigorosamente sorseggiati in calici artigianali d’autore. Le visite, che devono essere prenotate in anticipo e si tengono dal lunedì al sabato durante gli orari di apertura del punto vendita (dalle 9 alle 18).

A breve distanza dalla città, poi, sorge il paesino di Erl. Tanto piccolo quanto grande nella sua vocazione artistica. Sorge qui, infatti, un teatro avveniristico (costruito nel 2012 e dall’acustica perfetta) in grado di ospitare fino a 1.500 persone che, ogni anno, propone opere di richiamo internazionale.

Ma anche concerti, pièce teatrali, spettacoli di danza. Appuntamenti imperdibili che rendono invidiosi altri teatri mondiali ben più conosciuti. Sempre lungo la strada che da Kufstein porta verso la natura incontaminata vi consiglio di fermarvi presso la distilleria di grappa di Albert Schmider, a Ebbs.

Dirigente di un’importante azienda multinazionale prima, artigiano di schnaps poi, Albert accoglie i visitatori (e degustatori) nella sua casa. Non una dimora qualunque, però, ma un edificio risalente al 1500, ristrutturato e rimodernato, che però profuma ancora di antico.

Al suo interno si trovano alambicchi, macchinari moderni, bottiglie tra i quali Albert si destreggia. Come un moderno mago. Grappe, distillati e acquavite sono frutto di una passione vincente al sapore di mela, prugna, pera e frutti in generale.

Prima di andarvene, e dopo aver degustato questi distillati sublimi, vi consiglio di acquistarne alcune bottiglie (prezzi da 18 €): sono un regalo insolito che sarà sicuramente apprezzato. Per informazioni e prenotazioni, visitare il sito www.schmider.at

Dove dormire

L'area relax dell'Arte Hotel di Kufstein con vista sulla Fortezza

L’area relax dell’Arte Hotel di Kufstein con vista sulla Fortezza [Credits by Ente del turismo austriaco]

A Kufstein, nel cuore del quartiere culturale della città, si trova l’Arte Hotel, un 4 stelle chic e curato, dal design contemporaneo. Le camere sono ampie e luminose, perfette per notti ristoratrici. La camera doppia costa, a notte e con colazione inclusa, da 165 €.

Per chi, invece, preferisce una location immersa letteralmente nella natura, con vista su panorami verdeggianti sconfinati, un’ottima soluzione è il Panorama Royal 4*S, raffinato e con una Spa che invita al relax e alle coccole, sito nel villaggio di Bad Häring. Prezzi su richiesta.

Dove mangiare

Oltre al ristorante già menzionato, un altro locale ideale per una serata all’insegna della buonissima birra e della cucina tradizionale è il Bierol a Schwoich. Rustico e accogliente, è gestito da ragazzi giovani che, tra le altre cose, producono birre artigianali tutte da provare (sono così bravi da aver vinto il premio austriaco “Birra dell’Anno 2018”…). Costo della cena, a persona, bevande escluse: da 25 €.

Informazioni utili

Il sito dell’Ente del Turismo fornisce spunti, idee e consigli utili per una vacanza su misura. 

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Leggi articolo precedente:
Makko-Ho stretches
Ritrovare l’energia con i Makko-Ho stretches, lo stretching dei meridiani

Lista dei buoni propositi? No, grazie Ok, il panettone lo abbiamo mangiato, con lo spumante abbiamo brindato… e adesso ci...

Chiudi