Search for content, post, videos
giostre New York
0 COMMENT
42 Views
New York: i carousel più belli della Grande Mela

Quest’estate ho sviluppato una strana passione per le giostre di New York, quelle giostre coloratissime, un po’ vintage e, diciamolo, altamente instagrammabili! Sfatiamo un mito: le giostre non sono solo per bambini. Mentre ero a New York mi sono imbattuta in più di uno di questi famosi caroselli e ogni…

viaggio in marocco, concerie di pelle
2 COMMENT
63 Views
Diario di viaggio di Fes, Marocco

Il Muezin recita l’Adhān dal minareto della moschea, il sole sta per sorgere e dalla stanza del mio riad sento i primi rumori della città che si sveglia. I passi trascinati con le infradito di uomini che rispondono al richiamo della preghiera, i primi suoni delle voci che si salutano…

panorami chicago
0 COMMENT
43 Views
Dove ammirare i migliori panorami di Chicago

Chicago è la terza metropoli più grande d’America, dopo New York e Los Angeles. Avevo visto decine di film ambientati in questa città e non vedevo l’ora di visitarla. Mi sono ritrovata nella “windy city” (ma poi io tutto questo vento non l’ho mica sentito) in un weekend di fine…

Cosa vedere ad Albuquerque
0 COMMENT
58 Views
Cosa fare ad Albuquerque in un giorno

Come Francesca, anche io ho sentito “quell’improvvisa voglia di andare ad Albuquerque” dopo aver iniziato la visione di Breaking Bad, una delle serie che più mi ha tenuta incollata allo schermo. Prima di essere continuamente associata a Walter White e metanfetamina blu, la città era conosciuta principalmente come zona di…

visitare annecy, sport acquatici
0 COMMENT
81 Views
Consigli utili per visitare Annecy

Chi non ha mai sentito parlare di Annecy? Perla medievale dell’Alta Savoia francese, il piccolo borgo ha dato il nome al lago sulle cui rive è adagiato. Il lago di Annecy è uno specchio di acque cristalline – al punto da essere eletto “lago più pulito d’Europa” – che attira…

salento
0 COMMENT
82 Views
La restanza (e la Notte Verde di Castiglione d’Otranto)

Il concetto di “restanza” è stato elaborato qualche anno fa dall’etnologo e antropologo dell’Università della Calabria Vito Teti (autore del libro Pietre di pane). Per restanza si intende «non un pigro e inconsapevole stare fermi, un attendere muti e rassegnati. Indica, al contrario, un movimento, una tensione, un’attenzione. Richiede pienezza…